Controindicazioni Luce Pulsata?

Come abbiamo visto nella guida sui Vantaggi dell Luce Pulsata, questa innovativa tecnica di epilazione consente un’eliminazione progresiva deil peli superflui in modo efficace ed indolore. I risultati possono essere davvero soddisfacenti e, se ben eseguita, l’epilazione a luce pulsata consente di ridurre la ricrescita dei peli anche dell’80%. Gli epilatori per la luce pulsata a casa sono meno potenti rispetto a quelli utilizzati nei centri estetici da personale specializzato e sono anche di più facile utilizzo poichè alcune impostazioni sono preimpostate e non modificabili (lunghezza d’onda, durata dell’impulso) per evitare problemi dovuti ad una scarsa conoscenza del mezzo.

La luce pulsata inoltre, a differenza del laser, risulta meno invasiva e dolorosa perchè agisce ad una profondità maggiore senza danneggiare gli strati superficiali della cute.  Per un utilizzo corretto ed efficace è comunque bene seguire alcune indicazioni ed evitarne l’uso in presenza di alcune patologie specifiche. Andiamo ora a vedere nel dettaglio quali sono le controindicazioni della luce pulsata, quando può essere utilizzata senza problemi, e quando invece è meglio evitarla.

Luce Pulsata Controindicata per le Pelli Scure o i Peli Chiari

epilazione a luce pulsata Lumea Philips
epilazione a luce pulsata Lumea Philips

L‘epilazione a luce pulsata utilizza una lunghezza d’onda spicifica per colpire in modo selettivo i peli superflui. Il target bersaglio è la melanina contenuta nei peli che assorbe l’energia luminosa e la conduce fino alle cellule responsabili della crescita del pelo nel bulbo pilifero, a questo punto l’impulso luminoso trasformato in energia termica distrugge con il calore le cellule inibendo la ricrescita del pelo. Proprio per questo motivo la luce pulsata non è efficace sui peli bianchi, biondi, rossi o grigi che, privi o carenti di melanina, non consentono di assorbire in modo corretto l’impulso luminoso.

Sempre per lo stesso motivo anche le pelli scure non sono indicate per la depilazione con luce pulsata a causa dell’elevata presenza di pigmento che riscia di provocare macchie e scottature. Solo alcuni fototipi possono infatti essere sottoposti a questa tecnica che solitamente è consigliata per i fototipi dal I al IV, mentre alcuni epilatori funzionano anche sui fototipi V e VI, ma non oltre. Prima di procedere all’acquisto di un epilatore a luce pulsata ad uso casalingo è consigliabile quindi controllare la scheda tecnica e fare un attenta valutazione del proprio fototipo cutaneo, della dimensione e del colore dei peli e dello stato della cute con l’aiuto del proprio medico che valuterà anche eventuali controindicazioni con i farmaci assunti, e lo stato ormonale.

Non Esporsi al Sole Prima e Dopo la Luce Pulsata

Oltre ad una incompatibilità con alcuni fototipi e tipi di pelo, la luce pulsata a casa o in salone non ha particolari controindicazioni provocando al massimo un leggero arrossamento della zona trattata che svanirà dopo poco tempo e con l’applicazione di una crema lenitiva. L’unica controindicazione da tenere a mente nei giorni successivi e precedenti al trattamento è quella di evitare l’esposizione al sole o ad altri tipi di luce ultravioletta, e di proteggere la pelle con creme solari con un fattore di protezione elevato. La lue pulsata infatti lascia la pelle particolarmente sensibile alla luce ed è meglio aspettare almeno 7- 10 girni prima di esporsi nuovamente al sole.

Sempre a causa della elevata sensibilità della pelle dopo l’esposizione al sole è sconsigliabile esporsi al sole anche nella settimana precedente al trattamento a luce pulsata che, salvo diverse indicazioni del produttore, non può essere eseguito sulla pelle già abbronzata sia a causa di una eccessiva sensibilità che per l’elevata presenza di melanina nella pelle.

Patologie e Farmaci Incompatibili con la Depilazione a Luce Pulsata

Le controindicazioni maggiori all’utilizzo della luce pulsata sono però legate alla presenza di una serie di patologie o all’incopatibilità del trattamento con l’assunzione di una serie di farmaci come gli anticoagulanti o i fotosensibilizzanti. La depilazione a luce pulsata non è inoltre indicata durante la gravidanza o l’allattamento.

Per avere una panoramica più completa delle patologie incompatibili con la luce pulsata vi consigliamo di consultare il vostro medico o dermatologo prima di iniziare il trattamento a luce pulsata che sia esso svolto in salone o nella comodità della propria abitazione.  In linea generale segnaliamo l’incompatibilità dell’epilazione a luce pulsata con le seguenti patologie e farmaci:

  • Gravidanza e allattamento
  • Epilessia
  • Pazienti con sistema immunitario compromesso o che assumono farmaci immunosoppressori
  • Coagulopatie o se si assumono farmaci anticoagulanti
  • In presenza di gravi patologie come le malattie cardiache
  • Malattie infettive
  • Disturbi endocrini, come il diabete o sindrome dell’ovaio policistico (consultate eventualmente il vostro ginecologo)
  • Pazienti fotosensibili o che assumono farmaci fotosensibilizzanti
  • Pazienti sensibili alla luce di 560-1200 nm;
  • Predisposizione alla comparsa di cicatrici
  • Se si ha un pacemaker o un defibrillatore interno
  • In presenza di metallo superficiale o altri impianti nella zona di trattamento desiderato;
  • Vene varicose nella zona da trattare
  • Lentiggini di grandi dimensioni, zone più scure pigmentate, cicatrici o voglie sulle zone da trattare
  • Disturbi endocrini, come il diabete o sindrome dell’ovaio policistico;
  • Malattie o lesioni della pelle come piaghe, psoriasi, eczema, ustioni, herpes simplex, ferite o eruzioni cutanee
  • Malattie della pelle come cicatrizzazione anomala delle ferite, ma anche pelle molto secca e fragile
  • Se si assumono farmaci, anche naturali come erbe, integratori alimentari e vitamine in grado di indurre fotosensibilità (Isotretinoina (Accutane) ,  retinoidi topici negli ultimi sei mesi, tetracicline, o erba di San Giovanni nelle ultime due settimane)
  • Se si utilizzano farmaci che possono stimolare la crescita dei peli
  • Tatuaggi o trucco semipermanente

Attenzione agli Occhi

Ricordiamo infine che il potente impulso luminoso emesso dagli epilatori a luce pulsata può provocare dei problemi agli occhi ed è consigliato l’uso di occhiali protettivi durante il trattamento. Tuttavia, gli epilatori casalinghi di ultima generazione sono quasi sempre dotati di un sistema di sicurezza per prevenire l’emissioni di flash accidentali che possono abbagliare o creare problemi alla vista. La presenza di uno o più sensori di contatto infatti permette alla macchina di rilasciare l’impulso solo quando la finestra di applicazione risulta a perfetto contatto con la pelle.

 

 

La nostra recensione ti è utile? Aiutaci mettendo Like alla nostra pagina!