Quale Epilatore a Luce Pulsata scegliere

Remington i-LIGHT Pro IPL6500_1
Remington i-LIGHT Pro IPL6500_1

Negli ultimi anni la depilazione a luce pulsata IPL ha preso largamente piede e, dai saloni di bellezza, è arrivata fino nelle nostre case grazie agli epilatori a luce pulsata ad uso casalingo. Molti marchi leader nel settore della bellezza e della cura della persona come Philips, Imetec, e HoMedics hanno sviluppato diverse tecnologie per poter utilizzare in modo sicuro ed efficace la luce pulsata nella comodità di casa propria.

In commercio troviamo infatti diversi modelli di epilatori a luce pulsata che, sulla base di una tecnologia comune, si distinguono per design, caratteristiche tecniche e fascia di prezzo. In questa guida abbiamo voluto mettere a fuoco i principali elementi da tenere presenti prima di procedere all’acquisto di un epilatore a luce pulsata in modo da aiutarvi nella scelta del modello più adatto alle vostre esigenze.

Luce Pulsata per il Viso e per il Corpo

In commercio esistono diversi tipi di epilatori studiati appositamente per la depilazione definitiva delle diverse aree del corpo o del viso, mentre altri sono multifunzione e possono essere tranquillamente utilizzati sia su uno che sull’altro. Prima di procedere all’acquisto è dunque importante avere ben chiaro l’uso che bisogna farne in modo da comprare un modello specifico per il nostro problema avitando di spendere soldi in macchinari costosi e multifunzione che però resteranno inutilizzati. La maggior parte degli epilatori a luce pulsata possono essere utilizzati sia sulle diverse zone del corpo che sul viso e, se puntate ad una depilazione completa, sono sicuramente i modelli da preferire poichè sono più versatili e indicati sia per gli uomini che per le donne.

Se optate per un epilatore multifunzione per viso e corpo controllate sempre le dimensioni della finestra di applicazione che deve essere di circa 3 cm2, o includere applicatori differenziati di dimensioni diverse . Una finestra più grande infatti rende difficile una depilazione precisa delle zone più piccolo del viso come ad esempio l’eliminazione dei fastidiosi baffetti dal labbro superiore, mentre una troppo piccola, sotto i 3 cm2 quadrati, allunga notevolmente i tempi del trattamento delle zone più ampie del corpo (gambe, braccia, torace).

I migliori epilatori viso/corpo sono, secondo la nostra opinione, quelli che consentono di sostituire l’applicatore  e che includono due diversi accessori per il trattamento delle diverse zone: uno piccolo per il viso (solitamente 2 cm2) e uno grande per il corpo (4 cm2). Alcuni modelli ne includono addirittura 3, viso, corpo e zona bikini. Se invece avete l’esigenza di depilare solo il viso, vi cosigliamo di orientarvi su un modello specifico come ad esempio il, che sarà studiato appositamente per il trattamento di quel tipo di peli e che, grazie all’applicatore di dimensioni molto ridotte, consentirà una depilazione mirata, precisa ed efficace. attenzione che, nellamaggior parte dei casi, gli epilatori a luce pulsata per il viso sono adatti solo all’eliminazioni dei peli facciali femminili.

Prezzo

La tecnologia a luce pulsata è nuova e abbastanza complessa, consigliamo quindi di orientarsi su marchi noti e sicuri che hanno effettuato test clinici specifici e che sono pertanto a norma di legge. I prezzi degli epilatori a luce pulsata sono abbastanza elevati e partono da circa 150, 200 euro per arrivare anche oltre i 500 euro. Anche i modelli di fascia medio bassa sono però del tutto sicuri e certificati, mentre sconsigliamo di acquistare modelli eccessivamente economici e di marchi sconosciuti che potrebbero non essere conformi alle normative di sicurezza vigenti.

Fascia di PrezzoPrezzo
Madio-Bassa< 150 euro
Media150 - 300 euro
Medio-Alta300 - 400 euro
Alta
> 400 euro

Meglio gli Epilatori con Lampada Sostituibile o con Lampada Fissa?

La lampada rappresenta il cuore di ogni epilatore a luce pulsata poichè è quella che consente di emettere gli impulsi luminosi e rende possibile l’epilazione definitiva. Le lampade però non sono tutte uguali, possono essere fisse o sostituibili e, costrite in materiali differenti (le migliori sono al quarzo), hanno una durata diversa che piò variare da poche migliaia di impulsi luminosi fino ad oltre i 300 000 flash. Il numero di impulsi inclusi in ciascuna lampada è fondamentale determina il numero di trattamenti completi che possono essere fatti. Gli epilatori usati nei saloni professionali consentono solitamente di sostituire la lampade una volta terminati i flash a disposizione poichè vengono usati di continuo e su molte persone, mentre gli epilatori a luce pulsata casalinghi sono più frequentemente a lampada fissa, soprattutto se si tratta di modelli compatti.

In entrambi i casi ci sono dei pro e dei contro, gli epilatori a lampada fissa durano molto più a lungo, ma inplicano anche dei costi aggiuntivi per l’acquisto delle lampade di ricambio. I modelli a lampada fissa sono invece un pacchetto completo senza spese extra, ma hanno una durata inferiore poichè una volta esauriti i flash a disposizione non sono più utilizzabili.

Quanti Flash sono Necessari per un Trattamento Completo?

Questo capitolo si ricollega a quello precedente poichè in base al numero di flash per seduta si può decidere con più facilità se scegliere un modello a lampada fissa o sostituibile e, in questo caso qual è il numero di impulsi per lampada consigliato. Premettiamo innanzitutto che fare una stima precisa è molto difficile se non impossibile perchè la durata sia della singola seduta che del trattamento completo può variare di molto da persona a persona in base sia alla superfice da trattare che al tipo di pelle, e all numero e resistenza dei peli. Ogni casa produttrice dà le proprie indicazioni in base ai test effettuati in laboratori, ma a grandi linee 4000-5000 flash dovrebbero bastare per una seduta completa viso/corpo, ovviamente anche le dimensioni della finestra di applicazione influiscono ed è consigliabile per il corpo scegliere un modello con applicatore tra i 4 e i 6 cm2, mentre per il viso di 2 cm2 o inferiore.

I modelli a lampada sostituibile hanno cartucce con un numero di flash abbastanza basso, mentre quelli a lampada fissa ne hanno molti di più e solitamente partono dai 50 000 e arrivano ad una disponibilità di oltre 300 000 impulsi luminosi pari a circa 60 trattamenti. Per ottenere dei risultati permanenti e duraturi bisogna effettuare almeno 4/6 sedute a distanza di 2 settimane l’una dall’altra e poi ripetere il trattamento di tanto in tanto per il mantenimento, 50 000 impulsi possono quindi essere sufficenti, ma secondo la nostra opinione, è meglio optare per un epilatore a luce pulsata con almeno 100 000 flash inclusi, mentre se intendete usarlo per più persone l’ideale è scegliere un epilatore dai 200 000 flash in su, o un modello con lampada sostituibile.

Lunghezza d’Onda, Densità di Energia, e Durata dell’Impulso

Per quanto riguarda invece le caratteristiche tecniche, i fattori da tenere presenti nella fase di scelta di un epilatore a luce pulsata sono principalmente 3 e sono i fattori fondamentali che consentono una depilazione efficace e sicura: lunghezza d’onda, densità di energia e durata dell’impulso. Per saperne di più vi invitiamo a leggere anche la guida “

La lunghezza d’onda è fondamentale perchè consente alla luce di venire assorbita in modo selettivo dalla melanina, durante questo processo l’energia luminosa si trasforma in energia termica generando il calore che andrà a distruggere le cellule responsabili della ricrescita del pelo senza causare danni ai tessuti circostanti. Il Decreto Legge del 2011 fissa l’ intervallo delle lunghezze d’onda per la depilazione a luce pulsata tra i 600 e i 1100 nm, questo riguarda soprattutto gli epilatori professionali che possono essere regolati secondo diversi parametri, mentre influisce meno su quelli ad uso casalingo che non hanno impostazioni regolabili. Studiati e testati a norma di legge, gli epilatori aluce pulsata devono inoltre essere dotati di filtri UV per schermare i raggi dannosi.

La durata dell’impulso invece influisce molto sulla capacità distruttiva del flash luminoso e per essere efficace deve essere più breve rispetto al tempo di rilascio termico (TRT). Questo fattore però non influisce sulla scelta poichè gli epilatori a luce pulsata casalinghi hanno una durata dell’impulso già tarata e preimpustata.

La densità di energia infine è un ulteriore fattore da tenere presente ed è indicata tra le caratteristiche tecniche del prodotto espressa in J/cm2. Si tratta infatti del rapporto fra la potenza di emissione e la superficie irradiata dal fascio luminoso. Questo parametro è importante poichè indica la forza con cui la luce pulsata andrà a colpire i target bersaglio. I diversi marchi produttori utilizzano densità di energia leggermente differenti che possono essere più o meno potenti, ma comunque molto inferiori rispetto ai parametri di quelli professionali che non devono superare i 25 J/cm2 per quelli con impianto di raffreddamento e i 13 J/cm2 quelli senza. Gli epilatori a luce pulsata per uso casalingo invece variano tra i 4 e gli 8 J/cm2. Inoltre, la potenza dell’impulso è quasi sempre regolabile (da 3 a 5 livelli di intensità) e può essere modulata per adattarsi alle esigenze dei diversi tipi di pelle.

Filtro UV e Sistema di Sicurezza

Un altro fattore fondamentale per la scelta di un epilatore a luce pulsata è la presenza del filtro UV e dei sensori di sicurezza che consentono un utilizzo sicuro sia per la pelle ed i tessuti che per gli occhi. Il forte flash luminoso rilasciato dall’epilatore infatti è abbagliante e può creare dei problemi alla vista, proprio per ovviare a questo inconveniente si consiglia l’uso della luce pulsata con degli occhiali protettivi. Tuttavia la maggior parte dei modelli tutt’ora in commercio presenta un sistema di sicurezza che impedisce l’emissione dell’impulso se la lampada non è a perfetto contatto con la pelle grazie alla presenza di una serie di sensori di contatto. In questo modo non si corre il rischio di abbagli e si può eseguire il trattamento anche senza gli appositi occhiali.

Il filtro UV invece scherma i raggi dannosi evitando che entrino in contatto con la pelle. Alcuni epilatori inoltre sono dotati di un altro sensore per individuare il tipo di pelle da trattare. Questo sensore rileva il fototipo e blocca il funzionamento in caso di pelle troppo scura, mentre in altri modelli consente anche di impostare automaticamente il livello di intensità in base al fototipo rilevato.

Modalità di Rilascio dell’Impulso Luminoso

Gli epilatori a luce pulsata ad uso casalingo sono molto semplici da usare, dopo aver posizionato la finestra di applicazione a contatto con la pelle da trattare, basterà premere l’apposito pulsante per far rilasciare alla macchina l’impulso luminoso. Per velocizzare l’operazione di depilazione, soprattutto delle zone più ampie come gambe, braccia e torace, molti brand hanno dotato i loro epilatori a luce pulsata con una modalità a rilascia continuo: i flash luminosi vengolo rilasciati automaticamente ad intervalli regolari e ravvicinati consentendo così di scorrere l’epilatore sulla zona da trattare e riducendo notevolmente i tempi di utilizzo.

Perfetta per il trattamente di molte parti del corpo, la modalità a rilascio continuo non è però indicata per la depilazione del viso o delle aree più delicate che, date le piccole dimensioni, è preferibile depilare in modalità manuale con flash singolo per un’azione più precisa e sicura.

Design: Compatto o a Pistola?

Gli epilatori a luce pulsata possono avere diverse forme e dimensioni, e ogni marchio propone un design leggermente diverso che può essere più accattivante, elegante, o maneggevole. Tuttavia però possiamo distinguere gli apparecchi a luce pulsata in 2 macro categorie: gli epilatori compatti e quelli a pistola. Questi ultimi, come dice la parola stessa, hanno una forma che richiama una pistola e sono dotati di manico, solitamente di dimensioni leggermente maggiori, richiamano sotto molti aspetti quelli utilizzati nei centri estetici e sono un po’ meno maneggevoli.

Gli epilatori a luce pulsata compatti invece richiamano sia per forma che per dimensioni gli epilatori elettrici tradizionali e, grazie alle piccole dimensioni, sono molto più maneggevoli e facili da usare soprattutto nelle zone più difficili da raggiungere. Entrambi i modelli sono validi, ma mentre quelli compatti sono solitamente a lampada fissa e con una finestra di applicazione piuttosto piccola (circa 3 cm2), quelli a pistola sono anche a lampada sostituibile e vantano una finestra di applicazione di dimensioni maggiori, talvolta corredada da un adattatore più piccolo per il viso.

Epilatori con Cavo o a Batteria, Qual è il Migliore?

L’ultima caratteristica da tenere presente prima di scegliere un epilatore a luce pulsata è la modalità di funzionamento che può essere cordless a batteria, o più frequentemente con cavo elettrico. Il tipo di caricamento non influisce sulla qualità o sulla potenza dell’epilatore, ma piuttosto sulla sua praticità di utilizzo. Anche in questo caso ci sono sia dei pro che dei contro in entrambi i casi, il cavo infatti se da una parte risulta ingombrante e può essere di intralcio durante la seduta di depilazione, garantisce un utilizzo costante e prolungato, lasciandovi tutto il tempo necessario per eseguire un trattamento completo.

Gli epilatori a batteria ricaricabili sono invece molto più maneggevoli e pratici perchè senza l’ingombro del filo danno una maggior libertà di movimento, ma in molti casi il tempo di carica è un po’ basso con una durata di circa 30 minuti. Per questioni di sicurezza inoltre, questo tipo di epilatore non può essere utilizzato durante la ricarica.

 

 

La nostra recensione ti è utile? Aiutaci mettendo Like alla nostra pagina!